Tweet Email. elemento perequativo scuola 2020 Nel CCNL 2016-2018, per far salire gli aumenti lordi mensili sopra gli 85 euro medi, negoziati a novembre 2016 con i sindacati, sono … Elemento perequativo a giugno per il CCNL Metalmeccanica Confapi Con la busta paga del mese di giugno spetta, ai dipendenti delle piccole e medie imprese associate ad UNIONMECCANICA, l’elemento perequativo . - Registro A.E.E. Come indicato nell'aggiornamento di giugno 2009, per attivare l'erogazione dell'elemento perequativo, occorre indicare la voce 043 sul servizio Voci Fisse, a livello di dipendente, ditta o contratto. Contratti metalmeccanici 2020: prospettive per rinnovi e aumenti. Tc - Primo Piano martedì 23 giugno 2020. 770/2020: i termini di presentazione sono in scadenza; Decreto ristori quater: istituzione di un fondo perequativo; Tassazione dei redditi da immobili esteri: quadro RW e IVIE; Commenti recenti. NoiPA ha comunicato che a partire dallo stipendio del mese di febbraio 2019 ai lavoratori di Scuola e Afam saranno attribuite le somme relative all'elemento perequativo comprensive degli arretrati non erogati nel mese di gennaio.. Viene così correttamente ripristinato un elemento retributivo previsto dal CCNL 2016-2018 e che la Legge di Bilancio 2019 ne ha garantito la prosecuzione. Studio Dott. o Elemento retributivo annuo: con la retribuzione del mese di giugno 2020, ai lavoratori in forza al 1° gennaio di aziende prive di contrattazione di secondo livello, che non abbiano percepito altri trattamenti economici individuali o collettivi oltre a quanto previsto dal CCNL, è erogato un importo forfettario a titolo perequativo per € 485,00. La voce 043 eroga la somma prevista a tutti i dipendenti sui quali viene attivata, a condizione che gli stessi risultino in forza almeno dal 1/01/09. Tessile/moda Confapi: Elemento perequativo a giugno. 1 marzo 2021: termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni effettivamente corrisposte nell'anno 2020 ai fini autoliquidazione Inail : Per saperne di più, clicca qui. Rinnovo Contratto Metalmeccanici degli importi dei minimi tabellari in vigore dal 1 giugno 2020 per il CCNL Metalmeccanici dopo l'incontro tra Federmeccanica, Assistal, FIOM, FIM e UILM avvenuto il giorno 8 giugno 2020. La voce 043 eroga la somma prevista a tutti i dipendenti sui quali viene attivata, a condizione che gli stessi risultino in forza almeno dal 1/01/09. L’elemento perequativo per il comparto funzioni locali è stata disciplinato dall’articolo 66 del contratto del 21 maggio 2018. Come indicato nell'aggiornamento di giugno 2009, per attivare l'erogazione dell'elemento perequativo, occorre indicare la voce 043 sul servizio Voci Fisse, a livello di dipendente, ditta o contratto. Elemento perequativo: con la retribuzione del mese di giugno 2019, ai lavoratori di aziende prive di contrattazione di secondo livello, che nell’anno precedente non abbiano percepito altri trattamenti economici individuali o collettivi oltre a quanto previsto dal CCNL, è erogato un importo forfettario a titolo di elemento perequativo per € 485,00. Elemento Perequativo 5 Luglio, 2019 admin Come previsto dal Contratto Nazionale di Lavoro, con la retribuzione del mese di giugno 2019 deve essere corrisposto l’Elemento Perequativo. Speciale Pubblicato il 20/11/2020 CCNL metalmeccanici: guida al testo in vigore ... l'elemento perequativo previsto dal Contratto collettivo dei metalmeccanici spetta ai … - Registro A.E.E. Archivi. Nel nuovo contratto istruzione e ricerca, per far salire gli aumenti lordi mensili sopra gli 85 euro medi, negoziati a novembre 2016 con i sindacati, si prevedono, nel nuovo contratto, due voci aggiuntive, rispetto al “tabellare”. Gli aumenti dei minimi contrattuali sono adeguati alla dinamica inflattiva consuntivata misurata dal'IPCA, al netto degli energetici importati. 16 febbraio 2021: termine per effettuare il versamento del premio di autoliquidazione Inail 2020-2021 : Per saperne di più, clicca qui. Elemento perequativo 2019 - Ai lavoratori in forza al 1° gennaio di ogni anno spetta, con la retribuzione di giugno, una cifra annua pari a 485,00 euro Come temuto dai sindacati, quindi, i 3,8 miliardi dovranno servire anche per stabilizzare l’elemento perequativo. Il problema è che alla promessa della stabilizzazione dell’elemento perequativo non seguirà l’aumento delle risorse a disposizione per il rinnovo del contratto. L’elemento perequativo è una voce che può essere presente nella busta paga.