Come ha chiarito la Cassazione, con sentenza n. 8048/1987, in caso di cessazione della situazione di contitolarità della pensione di reversibilità per successiva esclusione di taluno degli aventi diritto, la riliquidazione della prestazione nei confronti del titolare superstite va operata ab origine, con riferimento alla pensione diretta spettante al dante causa all’atto del decesso, mediante preventiva detrazione della quota del contitolare escluso dal diritto, applicandosi poi sul residuo importo di pertinenza dei restanti contitolari, con decorrenza dalla morte del dante causa, gli aumenti di legge e gli incrementi perequativi via via intervenuti medio tempore. Titolare di pensione di reversibilità con contitolari. Pensione di reversibilità per figli maggiorenni studenti: chiarimenti. La Pensione di Reversibilità è stata introdotta in Italia nel 1939, per garantire alle vedove, alla morte del coniuge, una pensione anche ridotta. Nel momento in cui viene a scadere il contitolare, la pensione ai superstiti, con unico titolare il coniuge superstite che possiede redditi influenti ai fini della lege 335, è interessata dalle norme previste dalla 638 e quelle della 335. Tali contributi supplementari vengono sommati alla pensione originaria. Nel caso in cui l'unico titolare rimasto della pensione di reversibilità sia anche beneficiario di altro trattamento pensionistico, l'applicazione del 3° comma dell'articolo 6 può avere riflessi anche sull'integrabilità al trattamento minimo della pensione diretta. La scadenza dell'ultimo contitolare determina il ricalcolo della pensione di reversibilità e, qualora questa risulti di importo inferiore al minimo, l'applicabilità della disciplina dell'integrazione introdotta dall'articolo 6. Per ricostituzione della pensione si intende una variazione dell’importo della pensione determinata dall’accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. ��ʠ [,�Y�)���㛁���?��t�4�fv^,]T��h���%:k�JyqX�1SL����V��NN~q�DJO���۞��a�����)P@�Plx;��?7`8t�W֠���D�A� ����\H�8��merWL�bT��,:6)N�e�u���7^?U��K��Fe���%�ҩa#��_"��s4�Ʀ0��g-����]� La pensione di reversibilità [1] spetta ai figli minori di 18 anni; agli studenti di scuola media superiore o professionale fino a 21 anni; agli studenti universitari in corso legale di studi e comunque non oltre 26 anni; ai figli maggiorenni inabili a carico del lavoratore defunto.. La ricostituzione della pensione consiste in una variazione dell’importo della pensione determinata dall'accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. La pensione ai superstiti, viene erogata nei confronti del coniuge superstite del pensionato deceduto (pensione di reversibilità) o del lavoratore assicurato (pensione indiretta). 13. 12 settembre 1983, n. 463, convertito in legge 11 novembre 1983 n. 638, l’applicabilità o meno dell’integrazione al minimo della pensione di reversibilità, nel caso in cui la contitolarità di detto trattamento tra più superstiti cessi successivamente al 30 settembre 1983. Rispondi. 6 della legge n. 638/1983 al fine di stabilire quale pensione dovrà essere integrata e quale ricondotta nell'importo a calcolo. se la pensione ai superstiti era superiore al trattamento minimo e, a seguito di ricalcolo, diventa inferiore, la pensione sarà totalmente o parzialmente integrata in relazione ai redditi posseduti. 12 settembre 1983 n. 463 (convertito nella l. n. 638 del 1983), punto 6 della circolare n. 60091 A.G.O. se la pensione ai superstiti era superiore al trattamento minimo e, a seguito di ricalcolo, diventa inferiore, la pensione sarà totalmente o parzialmente integrata in relazione ai redditi posseduti. AP57 Dati/Documentazione indispensabili per la ricostituzione o per il supplemento di pensione (articolo 1 comma 783 legge 296/2006) dati sullo stato civile del richiedente indicazione esplicita del motivo della richiesta di ricostituzione Sia la pensione di reversibilità, che quella d’invalidità, sono due trattamenti cumulabili limitatamente con il reddito. Al riguardo bisogna distinguere l'ipotesi in cui il beneficiario sia o meno titolare di altra pensione e possegga o meno redditi influenti. La Pensione di Reversibilità e la Pensione Indiretta sono le due prestazioni che rientrano nel gruppo delle Pensioni ai Superstiti.. In merito, si sono registrati nel tempo orientamenti giurisprudenziali contrastanti.Un primo orientamento aveva ritenuto che la riliquidazione della pensione spettante al superstite rimasto, dovendo essere compiuta con riferimento a tempi passati, comportasse l’applicazione delle norme vigenti all’epoca, secondo il principio tempus regit actum. Nei casi in cui vi fossero studenti contitolari di pensione di reversibilità (conosciuta anche come pensione ai superstiti) che volessero certificare la frequenza scolastica per il nuovo anno, dovranno inviare domanda di ricostituzione reddituale per variazione dei contintolari. La questione che si è posta è la possibilità o meno di integrare al minimo e successivamente cristallizzare una pensione ai superstiti riliquidata, per cessazione di un contitolare, con decorrenza successiva al 30 settembre 1983, ma calcolata sulla base della pensione spettante al dante causa all’atto del decesso, avvenuto in epoca anteriore alla predetta data. 6, d.l. sono ostacoli per l’accesso alla pensione di reversibilità. Non solo. L’importo spettante per la Pensione di reversibilità varia a seconda dei casi. nu9_�n:��R��G=��4{f9��5&�w�^x�މ�]�D�{�plL�sI(�AS����Y�9��}=��lJ��M�,"o�}��)AG�4`��L�l*%Жଖ�cٿq��L�*��8�M��8�T���b����Џdxx5:����4��,q�0��2�k;\)��h���ʥ����A��n�~R~��R/�����Q _'�����`��N�d@�4 k���7�QQ ��������`�6�p�G�P��"��R�_2ixpk�k,2lDd$'OGMNEt�����F�q�Ѿ���U��_�����i�}�7�����s:�8�ɠ�v ���Ŝ�zLG׹@����q �F��˨.�ױX�gih�p�! Non è titolare di altra pensione e possiede redditi superiori al tetto: Non è titolare di altra pensione e possiede redditi compresi tra la soglia e il tetto: Non è titolare di altra pensione e possiede redditi inferiori alla soglia: E' titolare di altra pensione inferiore al trattamento minimo perché possiede redditi superiori al tetto: E' titolare di altra pensione cristallizzata perché possiede redditi superiori al tetto: E' titolare di altra pensione integrata al trattamento minimo perché possiede redditi inferiori alla soglia o tra la soglia e il tetto: E' titolare di altra pensione superiore al trattamento minimo e possiede redditi superiori al tetto: E' titolare di altra pensione superiore al trattamento minimo e non possiede redditi superiori al tetto: Titolare di pensione di reversibilità con contitolari. L’importo spettante per la Pensione di reversibilità varia a seconda dei casi. 4 della legge n. 140/1985, e all’art. 13. se la pensione ai superstiti era integrata al trattamento minimo alla data di scadenza dell'ultimo contitolare, può essere integrata totalmente o parzialmente al trattamento minimo; se l'importo della pensione parzialmente integrata è inferiore al trattamento minimo in pagamento alla scadenza del contitolare, la pensione deve essere cristallizzata nell'importo in pagamento a tale data; se la pensione ai superstiti era superiore al trattamento minimo e, a seguito di ricalcolo, diventa inferiore, la pensione sarà totalmente o parzialmente integrata in relazione ai redditi posseduti. ԆyvMi���&x��+���[����,��������xnĸ�@�D�b�+�� �� ��m:�`8���jܑ�����SAn�as=����j]�p�ck!�a��]�8�O����o���L:z�VKl�y^���Y;�&l����cm��~����j��X��Yh:��l��j�p�-w�ޮZS�4T��X�z5�n7#� �����D�|���#1����K�ޖ�aP�ev~�ߴ�������/���cD07�G5�=ۊDE��vVT���w�HO�MZȉC���. L’art. 12 settembre 1983 n. 463, convertito in legge 11 novembre 1983 n. 638, ancorché riliquidata ab origine secondo i criteri fissati dall'art.22 della legge 21 luglio 1965 n. 903.Ai fini della normativa applicabile, assume quindi rilevanza la data da cui viene meno il diritto del contitolare e se tale momento si verifica in data posteriore al 30 settembre 1983, opererà il divieto di integrazione al minimo per superamento del limite di reddito e la conseguente impossibilità di cristallizzare l’importo della pensione e di attribuire gli aumenti, di cui all’art. La ricostituzione della pensione consiste in una variazione dell’importo della pensione determinata dall’accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. Supplemento pensione Rivalutazione pensione per chi ha continuato a lavorare dopo il pensionamento e deve far calcolare sulla pensione i contributi versati; Ricostituzione pensione Controllo importo e domanda di ricalcolo per chi è già in pensione ma vuole verificare che il calcolo sia stato effettuato correttamente o ritiene già che l’importo non sia corretto perché manca qualcosa 5 del D.P.R. Modalità di riliquidazione per cessazione del diritto di uno dei contitolari intervenuta fino al 6 ottobre 2003. 5 del D.P.R. Pensione anticipata; Pensione di vecchiaia; Pensione estera; Costruisci la tua pensione. Pensione di reversibilità per figli maggiorenni studenti: chiarimenti. se la pensione ai superstiti era integrata al trattamento minimo alla data di scadenza dell'ultimo contitolare, deve essere cristallizzata nell'importo in pagamento a tale data; se la pensione ai superstiti era integrata al trattamento minimo alla data di scadenza dell'ultimo contitolare, viene posta in pagamento nell'importo risultante dal ricalcolo; se la pensione ai superstiti era di importo superiore al trattamento minimo e, a seguito del ricalcolo, diventa inferiore, dovrà trovare applicazione il 3° comma, come nel precedente punto a). 12 settembre 1983, n. 463, convertito in legge 11 novembre 1983 n. 638. art.6, comma II bis, legge n. 638/1983 cit. 5 del D.P.R. %PDF-1.6 %���� Pensione ORDINARIA, REVERSIBILITÀ, VECCHIAIA, ASSEGNO SOCIALE, INVALIDITÀ, INVALIDITÀ CIVILE, RIVEDIBILITÀ Offriamo assistenza sulle domande di pensione: Pensione vecchiaia e anticipata; Pensione ai superstiti; Pensione di inabilita’; Assegno ordinario di invalidita’ lavorativa; Assegno sociale. Accertamento del requisito di più di 780 settimane di contribuzione, Bititolarità e Legge 140/85, 544/88 e DPCM 16 dicembre 1989, Disciplina dell'integrazione al trattamento minimo dell'AOI, Disciplina in vigore dal 1° ottobre 1983 per le pensioni con decorrenza anteriore al 1° febbraio 1994, Disciplina per le pensioni con decorrenza dal 1995 in poi, Disciplina per le pensioni con decorrenza nel 1994, Inesportabilità dell'integrazione al trattamento minimo, Integrazione al trattamento minimo per le pensioni in regime internazionale, Integrazione in caso di concorso di due o più pensioni integrabili (bititolarità), Modalità di accertamento del diritto alle prestazioni legate al reddito, Pensione di reversibilità liquidata al coniuge superstite e all'ex coniuge come contitolari, Pensioni integrabili e pensioni non integrabili, Pensioni liquidate con il cumulo di periodi assicurativi italiani e esteri, Prestazioni occasionali di tipo accessorio al decreto legislativo di cui al decreto legislativo n. 276 del 2003. Se sei rimasto vedovo/a e hai una pensione di reversibilità, alla presenza di determinati requisiti l’INPS ti eroga una somma aggiuntiva della tua pensione: si tratta di un importo minimo, ma se ne hai diritto non c’è ragione di rinunciarci.L’INPS ti erogherà questo importo ogni mese, insieme alla pensione. Se sei rimasto vedovo/a e hai una pensione di reversibilità, alla presenza di determinati requisiti l’INPS ti eroga una somma aggiuntiva della tua pensione: si tratta di un importo minimo, ma se ne hai diritto non c’è ragione di rinunciarci.L’INPS ti erogherà questo importo ogni mese, insieme alla pensione. Ricostituzione Reddituale Pensione di Maximus Devoss Leggi Ricostituzione Reddituale Pensione collezione, simile a Ricostituzione Reddituale Pensione Reversibilità e così via Ricostituzione Reddituale Pensione Invalidità Civile. Di conseguenza, anche dopo il 30 settembre 1983, l'integrazione delle suddette pensioni non è soggetta a limiti reddituali ed in caso di bititolarità è possibile integrare, compatibilmente con il reddito, anche la pensione diretta. La pensione di reversibilità è una prestazione di tipo previdenziale in favore di alcuni parenti di lavoratori o pensionati deceduti, con posizione previdenziale Inps o già titolari di una pensione erogata dall’Inps. Pensione di reversibilità e indiretta per morte del coniuge: quando spetta, come si calcola, quando si riduce, come si fa la domanda, che cosa succede a separati e divorziati. Mediante l'operazione di riliquidazione viene definita, infatti, l'entità della prestazione decorrente solo da epoca successiva alla data considerata dall'art. La ricostituzione della pensione consiste in una variazione dell’importo della pensione determinata dall’accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. Titolare di pensione di reversibilità con contitolari. 6, d.l. Ciò significa che, se sono superati determinati limiti di reddito dal pensionato, il trattamento subisce delle decurtazioni, oltre al recupero di eventuali indebiti. �w�����5��4���)��h�P�������2�Ks�Y�U�~��;��T��i `�Pox��S�Axڥt�%�}/ ��F�"-E�IϮ���`�����%Y���^N-C+���M����ួ��c�Bc�ѯٹ0K���\NqpQ@06�Fk�Ŕ/��U�;�}��Qq �eC�-�&��i���R��o��s�v`�v�R�Y��J4M��V��L�&jd %x@����)�A %/� ��E!_�pl����`g��-8���>m��UMPU-� I trattamenti integrati al minimo alla data del 30 settembre 1983, non più spettanti per effetto della nuova disciplina, vengono mantenuti nella misura dovuta alla medesima data, fino ad assorbimento negli aumenti della pensione base derivanti dalla perequazione automatica (c.d. 6, 7° comma, d.l. La ricostituzione della pensione consente la rideterminazione dell’importo di pensione, entro termini stabiliti da specifiche disposizioni di legge, per effetto di riconoscimento di contribuzione (figurativa, obbligatoria, da riscatto) versata o maturata in data anteriore a quella di decorrenza della pensione … 1 del d.p.c.m del 16 dicembre 1989.Il secondo orientamento, accolto dalle Sezioni Unite, ritiene invece che i criteri di riliquidazione ab origine della pensione di reversibilità, confermati dalla sentenza in esame, non interferiscano sui presupposti e limiti di operatività temporale del disposto dell'art. Pensione di reversibilità 2018 più alta e con minori riduzioni: grazie al ripristino del meccanismo automatico di adeguamento delle pensioni all’inflazione, difatti, aumenterà, assieme agli altri trattamenti, la pensione ai superstiti.Inoltre, grazie all’aumento del trattamento minimo, si alzeranno le soglie di reddito al di sopra delle quali la pensione di reversibilità viene tagliata. Modalità di riliquidazione per cessazione del diritto di uno dei contitolari intervenuta dopo il 6 ottobre 2003 (circ.159/2003). Pensione di reversibilità, l’Inps, con messaggio 7 novembre 2017, n. 4413, fornisce importanti indicazioni nel caso di orfani maggiorenni, che seguono percorsi di istruzione e formazione professionale condotti in Italia e all’estero.. Beneficiari della pensione di reversibilità. Molto spesso può accadere che una volta in pensione si riprenda a lavorare, continuando così a versare i contributi. Grazie. 5 del D.P.R. V���q�� ����>�2���:�p��6���D�9����! In base alla citata normativa dell'art. La Corte di Cassazione, con sentenza resa a Sezioni Unite n. 17888/2002, ha affrontato la questione concernente le modalità di riliquidazione della pensione di reversibilità a causa della cessazione di un contitolare avente diritto alla medesima pensione.In particolare, la controversia riguardava, in relazione alla disciplina dell’art. <>stream Quanto spetta di Pensione di Reversibilità? Pensione di reversibilità 2020: ... 2016 era operante, è stato previsto in ripristino dell’importo lordo spettante in misura intera con la procedura di ricostituzione. La ricostituzione. Altro caso in cui si ha diritto alla pensione di reversibilità è in seguito alla morte di un lavoratore che abbia maturato un determinato requisito contributivo, cioè almeno 5 anni di assicurazione e di contribuzione, di cui minimo 3 nel quinquennio precedente il … 6 della legge n. 638/1983, data rispetto alla quale non è configurabile alcuna perdita del diritto all’integrazione al minimo; non può quindi trovare applicazione neppure la disposizione del comma 7 dello stesso articolo, che su tale presupposto predispone la cristallizzazione dell'importo erogato alla data di cessazione del diritto all'integrazione, al fine di evitare l'istantaneo ridimensionamento, dalla stessa data, del reddito previdenziale.Sulla base delle suesposte argomentazioni, la Suprema Corte ha formulato il seguente principio di diritto: in caso di perdita del diritto alla pensione di reversibilità da parte di uno dei contitolari in epoca successiva al 30 settembre 1983, il trattamento spettante ai rimanenti contitolari riguarda una prestazione decorrente solo da epoca successiva alla data considerata dall'art.6, d.l. Pensione ai superstiti Definizioni • Pensione di reversibilità dante causa titolare di una pensione diretta (vecchiaia, anticipata, anzianità, inabilità e pensione di invalidità) ovvero avendone diritto, ne abbia in corso la liquidazione. Sulla base dell’art. Il comma 11 bis dell'articolo 6 dispone che le nuove norme per l'integrazione al trattamento minimo non si applicano alla pensione ai superstiti con più titolari (vedi circolare 244/83). • Pensione indiretta dante causa in possesso di … pensionato (pensione di reversibilità); lavoratore (pensione indiretta). ƾ�����;�ܩM|�P?} 12 settembre 1983, n. 463, convertito in legge 11 novembre 1983 n. 638, art. 4 della legge n. 140/1985, ovvero dell’aumento di cui all’art. L’art. 6, d.l. La pensione di reversibilità verrebbe ridotta percentualmente unicamente in base alla dichiarazione dei redditi del coniuge e non anche per redditi provenienti da conto deposito titoli. cristallizzazione). �rJ�CPVC�)ƶ��͵d�Œ�'R��_PH� jv�a�M��n؞R�݂��*���*N�A~���3�����(�!|��\�]�!������.#�5b��u|� �6�*Z�Z�1�S�Ѝ��_D�K���l�f�ί}~�엍����z� ��%O�L�㖱N��۲NLᖺ�|�X5�jD���n�d��Z�$t��X$���f��f��" ���u��. 6, d.l. Quanto spetta di Pensione di Reversibilità? Ricostituzione Reddituale Pensione di Maximus Devoss Leggi Ricostituzione Reddituale Pensione collezione, simile a Ricostituzione Reddituale Pensione Reversibilità e così via Ricostituzione Reddituale Pensione Invalidità Civile. Per ricostituzione della pensione si intende una variazione dell’importo della pensione determinata dall’accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. !�^�j�dm�ՙc�4����{�?�b#@��l�k��Γ�`��B_�OFm~�����?�,�şuC�Œ�Ri��#�V?F�rx��@A�-��ֲ�|*���4�p�ZK0�g��;��bD�n��eS���^�(� Buongiorno sulla ultima movimentazione della mia pensione di vecchiaia e reversibilità c’è scritto dal 28/10/2020 Tipo movimentazione DT – Ricostituzioni ‘batch’ per tasse. 1 del d.p.c.m del 16 dicembre 1989.A seguito della sentenza in oggetto non potrà trovare applicazione il disposto di cui al punto 6 della circolare n. 60091 A.G.O. La Corte costituzionale, con tre sentenze (n. 286/87, n. 450/89 e n. 284/97), ha sancito il diritto alla reversibilità anche in favore del coniuge separato per colpa ma “soltanto in quanto avesse diritto agli alimenti a carico del coniuge deceduto. AP57 Dati/Documentazione indispensabili per la ricostituzione o per il supplemento di pensione (articolo 1 comma 783 legge 296/2006) dati sullo stato civile del richiedente indicazione esplicita del motivo della richiesta di ricostituzione art. La pensione ai superstiti o pensione di reversibilità o pensione indiretta è una prestazione erogata dall’Inps (e da dall’ex Inpdap) a favore dei superstiti di lavoratori o pensionati deceduti. 2 0 obj Il divieto della doppia integrazione non si applica alle pensioni ai superstiti in cui vi siano più titolari (art.6, comma II bis, legge n. 638/1983 cit.). Nel caso in cui debba essere integrata la pensione ai superstiti e l'integrazione spetti in misura parziale inferiore al trattamento minimo in pagamento alla scadenza dell'ultimo contitolare, la pensione deve essere cristallizzata nell'importo in pagamento a tale data. Gli effetti della ricostituzione della pensione devono essere, di regola, ricondotti al momento di decorrenza del medesimo trattamento previdenziale. Continuo ad avere risposte contrastanti, in merito all’ammontare della pensione di reversibilità per il coniuge. 12 settembre 1983 n. 463 (convertito nella l. n. 638 del 1983), che prevede la conservazione del trattamento pensionistico nella misura corrisposta al 30 settembre 1983: questa disposizione non può quindi trovare applicazione con riferimento all'importo della pensione riliquidata con decorrenza successiva a tale data.Ad avviso della Suprema Corte, la pretesa creditoria risulta, nel caso di specie, interamente riferibile al periodo successivo all'entrata in vigore della disciplina del 1983, mentre i dati relativi all'epoca della morte del dante causa e all'importo della pensione diretta a questi dovuta rappresentano solo gli elementi di riferimento per il ricalcolo della prestazione. In questo caso, infatti, i nipoti minorenni sono equiparati ai figli se il nonno, in vita, ha provveduto al loro mantenimento. L’Inps, con Messaggio 7 novembre 2017, n. 4413 fornisce informazioni riguardanti il riconoscimento della pensione di revesibilità per i figli maggiorenni studenti - Percorsi di istruzione e formazione professionale in Italia e all’estero. del 30 dicembre 1983, art. Taglio della pensione di reversibilità e d’invalidità. 12 settembre 1983, n. 463, convertito in legge 11 novembre 1983 n. 638, a decorrere dal 1° ottobre 1983 l'integrazione al minimo delle pensioni non spetta ai soggetti che risultino possessori di redditi propri assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche per importi superiori a determinati limiti previsti dalla legge, mentre, nel caso di concorso di due o più pensioni, l'integrazione al minimo spetta una sola volta. Cosa fare, dunque, quando si ha il sospetto che il calcolo della propria pensione sia viziato da errori? Aumento pensioni di invalidità, la circolare INPS n. 107 del 23 luglio 2020 dà il via all’incremento al milione, dopo la sentenza della Corte Costituzionale e le novità previste dal decreto agosto.. L’aumento della pensione riconosciuta agli invalidità civili totali spetta a partire dai 18 anni, e non dopo il compimento del sessantesimo anno d’età. La ricostituzione della pensione consiste in una variazione dell’importo della pensione determinata dall'accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. In tale prospettiva, trovava applicazione la regola della riliquidazione ab origine della pensione di reversibilità comprensiva dell’eventuale integrazione al minimo “teorica”, con la conseguenza dell’ulteriore attribuzione, ricorrendone i presupposti, dell’aumento spettante ai sensi dell’art. Offriamo consulenza su tutte le operazioni che, se fatte con l'aiuto di un operatore specializzato, potrebbero portare un notevole vantaggio sul calcolo della pensione… Modalità di riliquidazione della pensione ai superstiti in caso di cessazione del diritto di uno dei contitolari. Erica Venditti ha detto: 2 Novembre 2020 alle 16:05. Loro rilevanza ai fini delle prestazioni collegate al reddito, ’art. 5 del D.P.R. 5 del D.P.R. La Pensione di Reversibilità è stata introdotta in Italia nel 1939, per garantire alle vedove, alla morte del coniuge, una pensione anche ridotta. 22 della legge 21 luglio 1965 n. 903. Quando la pensione deriva da … Sulla base dell’art. Sapete dirmi cosa vuol dire? Domanda di ricostituzione della pensione COD. La pensione di reversibilità o indiretta è, infatti, ... poiché la domanda di ricostituzione è stata lavorata a distanza di 6 mesi dal suo invio. Hot mail con il nostro esperto INPS. La pensione di reversibilità è una prestazione di tipo previdenziale in favore di alcuni parenti di lavoratori o pensionati deceduti, con posizione previdenziale Inps o già titolari di una pensione erogata dall’Inps. A cura di 50&PiùEnasco . L’art. La ricostituzione della pensione Come richiedere l’adeguamento dell’importo della pensione includendo contributi non calcolati inizialmente. L’art. Al fine di stabilire l'importo di pensione da porre in pagamento, una volta venuto a mancare l'ultimo contitolare, si riportano di seguito i possibili casi che in concreto possono verificarsi. La pensione ai superstiti o pensione di reversibilità o pensione indiretta è una prestazione erogata dall’Inps (e da dall’ex Inpdap) a favore dei superstiti di lavoratori o pensionati deceduti. Se la pensione decorre da prima dell'agosto 1995 viene cristallizzata, se la decorrenza è successiva, la pensione è interessata dai limiti previsti dalla 335. 1, comma 41, della legge n. 335/1995, il quale ha disposto l’incumulabilità di una quota percentuale della pensione ai superstiti in relazione ai redditi del beneficiario, secondo la Tabella F allegata alla legge stessa.Tale disposizione dovrà di conseguenza applicarsi ai trattamenti di reversibilità riliquidati per scadenza dei contitolari con decorrenza successiva all’entrata in vigore della predetta legge (17 agosto 1995), salvo che il beneficiario continui a far parte di un nucleo familiare con figli minori, studenti o inabili, individuati secondo la disciplina dell’assicurazione generale obbligatoria.In merito ai criteri concernenti l’individuazione della pensione da integrare al minimo in caso di titolarità di più pensioni, si richiamano le istruzioni fornite con circolare n. 125 del 30 giugno 2000, al punto 4, tenendo presente, a tal fine, che la data di decorrenza delle pensioni ai superstiti in argomento dovrà essere considerata quella di scadenza dell’ultimo dei contitolari.I principi sopra delineati, stante i pregressi contrasti giurisprudenziali che hanno determinato consolidate situazioni di affidamento, trovano applicazione nei casi di cessazione di un contitolare intervenuta in data successiva a quella della presente circolare.Gli stessi principi devono essere applicati alle pensioni ai superstiti da liquidare dopo l’emanazione della presente circolare.